Lingua It En | Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Accedi / Registrati Blog

Farina di Piselli - Confezione

15,00
Quantità
1

Sacchetto da Kg. 1,00
100% NATURALE - LAVORAZIONE ARTIGIANALE

Farina ottenuta dalla lavorazione dei piselli verdi essiccati su macine in pietra naturale. Da un punto di vista nutrizionale i piselli (è quindi la farina), sono tonici, diuretici (grazie alla presenza del potassio) e rafforzano le difese naturali dell'organismo agendo sul riequilibrio dell' intestino. Sono inoltre ricchi di proteine, calcio, potassio, ferro e fosforo, nonchè di fibra insolubile e solubile, tra cui due probiotiche, l'inulina e la pectina (in parte fermentate dalla flora batterica con la produzione di importanti acidi grassi, il propionico e il buttirico). Tra le vitamine spiccano la B1, B2, B3 e A.

Da conservare nel sacchetto salva aroma in un luogo asciutto e lontano dai raggi solari.

Può essere impiegata per prodotti da forno dolci e salati in misura variabile dal 10 al 30% in abbinamento alla farina di frumento. La farina di piselli conferisce un gradevole sapore, migliora la morbidezza, aumenta il tenore proteico e abbassa l'indice glicemico dei prodotti a cui viene aggiunta. Può inoltre essere impiegata per aumentare la "forza" (W) delle farine che generano glutine (farro, frumento e Kamut), impiegata nella misura ridotta del 1% in relazione alla farina che si vuole rinforzare.

Potrebbero interessarti...

Girasole Semi - Confezione

Girasole Semi - Confezione Sacchetto da Kg. 1,00 (dose per 100 litri) 100% NATURALE - LAVORAZIONE ARTIGIANALE Piccoli, saporiti, salutari e molto calorici, anche se con le loro 557 kcal per 100 gr, sono i più light, se cosi possiamo dire, di qualsiasi altro seme oleoso. Nei semi di girasole troviamo anche tante proteine (20-28%) e carboidrati (23,5%). Quello che distingue i semi di girasole da altri alimenti dello stesso gruppo è il ricchissimo patrimonio vitaminico, uno dei più elevati del mondo vegetale. In particolare nei semi di girasole troviamo la rarissima vitamina B12 (4 mcg), pressoché assente negli altri alimenti di origine vegetale, e un contenuto record di vitamina B1 (1,36-2,2 mg), il più elevato in assoluto tra tutti gli alimenti. Buoni anche i valori di vitamina A (40 mcg), D (22 mcg), E (31 mg) e PP (3,3 mg). I semi di girasole si distinguono anche per il ricco tenore di sali minerali inferiore solo a quello del sesamo. Numerose ricerche hanno evidenziato nei semi di girasole una cospicua presenza di acido clorogenico,che svolge anche una preziosa azione di protezione dell’organismo come come antibatterico e antinfettivo. In generale, i semi di girasole, sono molto nutrienti senza eccedere nei grassi e per l'alto contenuto di magnesio sono alleati del cuore e potenti antistress. Ideali per controllare il colesterolo e per prevenire malattie cardiovascolari e arteriosclerosi. L'alto contenuto di vitamina B12 è fondamentale per il sistema nervoso. Per la scarsissima presenza negli alimenti di origine vegetale di questa vitamina si consiglia l'utilizzo dei semi di girasole soprattutto per chi segue una dieta vegetariana o vegana. Se soffrite di mal di testa, sia esso di origine nevralgica che ormonale, o se soffrite di emicrania ormai cronica, ecco un rimedio tutto naturale che potrebbe darvi un aiuto ed un sollievo. Sembra che i semi di girasole abbiano un gran potere lenitivo in queste condizioni ed un infuso da bere quotidianamente, può portare notevoli vantaggi a chi ormai convive con questa condizione. Utilizzato per preparare decotti, infusi, tisane, minestre, sformati, biscotti e torte dolci o salate. Indicato come riempimento per cuscini terapeutici e antistress a caldo e freddo. Da conservare in un luogo asciutto e lontano dai raggi solari.  

Farina di Lupino - Confezione

Sacchetto da Kg. 1,00 100% NATURALE - LAVORAZIONE ARTIGIANALE Farina ottenuta dalla delicata macinazione dei lupini essiccati e leggermente tostati. Da un punto di vista nutrizionale questa farina è particolarmente ricca di proteine, povera di carboidrati e ricchissima di fibre. Organolettiche: grazie al colore giallo oro e al sapore neutro, la farina di lupino conferisce ai prodotti una colorazione calda e gradevole, rendendoli, anche nell'aspetto, simili ai prodotti corrispondenti. Nutrizionali: il contenuto in fibra della farina di lupino (15 - 20 %) è più elevato rispetto a quello di altre leguminose ed apporta meno grassi rispetto alla soia (8% vs 23%). Tecnologiche: la struttura delle proteine del Lupino permette di conferire ottimali caratteristiche merceologiche ai prodotti finiti, in particolare a paste e prodotti da forno. In forma di farina è un emulsionante naturale che migliora la lavorazione dell'impasto, mentre la ricchezza di fibre permette di ottenere prodotti finiti più freschi e fragranti.  La Farina di Lupino, oltre a possedere caratteristiche strategiche per la preparazione di alimenti, grazie a recenti studi scientifici si dimostrata un valido alleato per una corretta o specifica alimentazione. E' altamente proteica, migliora il profilo nutrizionale degli alimenti, ne migliora la consistenza e ottimizza i costi di produzione. E’ un alimento con alto tenore di fibre, che hanno effetti benefici nel transito intestinale e nella prevenzione di certe malattie del colon. Ha una presenza importante in quantità di ANTIOSSIDANTI Naturali come i tocoferoli. Ha un buon tenore di acidi grassi molto ben equilibrati. Contiene gli aminoacidi indispensabili (fosfadilcoline e lisina). È un’alternativa alle uova. E’ un olio di eccellente qualità. Dà una farina senza GLUTINE, e può essere associata ad altre farine. Il consumo di cibi derivati dai semi della pianta ha dimostrato di ripulire le arterie riducendo di oltre il 10% i livelli di colesterolo. Funziona anche come antiipertensivo. Alleato contro colesterolo e pressione. Da conservare in un luogo asciutto e lontano dai raggi solari. Può essere impiegata per prodotti da forno dolci e salati in misura variabile dal 10 al 30% in abbinamento alla farina di frumento. La farina di lupini conferisce un gradevole sapore, migliora la morbidezza, aumenta il tenore proteico e abbassa l'indice glicemico dei prodotti a cui viene aggiunta. Può inoltre essere utilizzata, nella misura ridotta dell'1%, per aumentare la "forza" delle farine che generano glutine (farro, frumento e Kamut). La quantità si riferisce alla farina che si vuole rinforzare come ad esempio: 10g di farina di lupino e 1kg di farina che genera glutine.